Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
Lewis Hamilton: Formula 1 will miss Kimi Raikkonen when he goes Lewis Hamilton crowned 2018 F1 world champion with 'horrible' race Energica MotoE: settimana fitta d'appuntamenti a Misano La versione di Zam. Le FP del GP del Giappone 2018 Carlos Sainz Jr: McLaren F1 presentation shows recovery possible Formula 1 manufacturers forced to share engine tech with newcomers F1, Brown: «Scegliere il dopo Alonso non è stato difficile» Red Bull: Honda can make Max Verstappen F1's youngest champion F1 Mercedes, Wolff: «Mick Schumacher è un pilota interessante» F1, Fisichella: «Mi piacerebbe riabbracciare Schumacher» F1 Mercedes, Wolff: «Rimangono ancora sei gare e molti punti da segnare» Ferrari set to try 2019 Formula 1 wing concept in Abu Dhabi F1, Verstappen: «Ho reagito alla provocazione di Ocon» Toro Rosso Formula 1 team upgrade won't arrive until US Grand Prix Haas protest of Force India's F1 entry dismissed in Abu Dhabi F1, Leclerc: «Non sento la pressione, ma rimango con i piedi per terra» Formula 1 plans grid penalty method change after Sochi qualifying F1 Red Bull, Horner: «Verstappen impressionante» F1, Ecclestone su Alonso: «Uno dei migliori ma alcune decisioni sbagliate» Alonso 'even more aggressive' since announcing F1 exit - Gasly

PARTE III - Vila Roca? Chi l’ha visto!


SkeetGp

 Josep Vila Roca è l’uomo “forte” della ExternPro, ma nel video di lancio della struttura non appare mai. Il singolare caso della sua assenza.

Riavvolgiamo il nastro del tempo. Abbiamo visto che la ExternPro è la società, con sede nel TechnoPark di Aragòn, che si occupa di fornire, in regime di monopolio, i motori a tutte le scuderie della Moto2. Un bel business in totale solitudine e senza rischio di concorrenza, perché non esiste un’altra società che possa operare nel Motomondiale con le stesse regole della ExternPro.

In questa terza puntata abbiamo voluto rappresentare come i vertici di questa società si muovono all’esterno in termini di visibilità (video/foto e stampa). Ci siamo soffermati, per esempio, sui files-video di lancio della struttura all’interno del TechnoPark. La Dorna Sports scende in campo nel 2013 (il video porta la data del 12 giugno ed è ancora oggi presente nella sezione “VideoPass” del portale della MotoGp) con il suo Ceo (Carmelo Ezpeleta) e ci mancherebbe pure il contrario.

È il gestore totale del business delle due ruote nel mondo; c’era, però, anche Luisa Fernanda Rudi, presidente del governo di Aragon (un politico molto presente sul territorio) e anche Arturo Aliaga - consigliere Industria DGA e Pte. Motorland. C’era infine Tomè Alfonso Ezpeleta (in giacca e cravatta), che appare marginalmente nei video di presentazione di ExternPro. È, ricordiamolo, il nipote di Ezpeleta e ha il bastone del comando (come direttore tecnico) del circuito di Aragon.

Chi manca allora? Ad un occhio inesperto potrebbe apparire tutto nella norma. Eh no, manca la persona, il dirigente più importante: proprio quel Josep Vila Roca (co-proprietario, con la moglie Rosa Ars Garcia, della azienda produttrice dei motori di Moto2). Cosa sarà successo all’epoca? Non possiamo saperlo anche perché non disponiamo della “macchina del tempo” per tornare indietro. Dai giornali dell’epoca non risulta qualche impegno improvviso così strategico da “disertare” la “vernice” dell’evento.

Certamente è un fatto singolare, che, in 25 anni di giornalismo economico applicato allo sport-business, non è mai successo (almeno che il sottoscritto ricordi). Sì, certo, può accadere che un top manager non sia presente ad un grande evento, ma solo per fatti contingenti o per malattia. Ma negli annali dell’epoca non si legge nulla di tutto questo. L’unico pensiero che può venirci in mente è il tema della partecipazione “minoritaria” di Vila Roca all’interno di Dorna Sports, nella misura dello 0.146%.

Una partecipazione azionaria veramente residuale, ma sotto il profilo dell’immagine sarebbe (forse) apparsa come una super-società super-controllata da uomini Dorna. Ma è solo un retro-pensiero, che gira nell’ambiente, che lascia il tempo che trova, ormai ininfluente dopo 4 anni da quell’evento e/o da quel video. Vedremo se, nei prossimi eventi Dorna Sports, il top manager della ExternPro sarà di nuovo visibile o meno.

Di sicuro se dovessimo incontrarlo dal vivo, in quel del circuito di Aragòn, ci permetteremmo di fargli notare che un top manager del suo livello dovrebbe concentrarsi, sotto il profilo azionario, su quelle della ExternPro, “liberandosi” piuttosto di una partecipazione più inutile che utile. Ma lo faremmo sempre con lo stile e la cortesia che contraddistingue un portale di approfondimento come SkeetGp.com. L’educazione viene sempre prima di tutto: anche delle azioni di Josep Vila Roca. Ci mancherebbe!