Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
Williams technical chief Paddy Lowe backs top 20 F1 scoring idea Ferrari says it must be ready for 'brave' 2019 Charles Leclerc move Wolff would not enjoy watching Mercedes drivers race for Sochi win Ericsson was 'fuming' over order to help Leclerc in Mexican GP Formula 1's new ballistic-tested helmet revealed at Italian GP Charles Leclerc replaces Kimi Raikkonen at Ferrari for F1 2019 Renault knew advantage over Haas would melt 'like ice cube in sun' Sebastian Vettel's F1 incidents show he's 'out of sorts' - Ross Brawn MotoGP 2018. Dovizioso: "Non siamo competitivi" Romano Fenati: caso chiuso! F1's GPDA to discuss kerbs in Florsch Macau GP crash, says Grosjean Verstappen: Spec C engine forces Red Bull into Russian GP penalties MotoGP 2018. Rossi: "Devo battere Dovizioso" F1, Hamilton difende Vettel: «Più rispetto per Sebastian» Haas keeps banned Santino Ferrucci on its F1 junior programme F1, dal 2020 un Gp anche in Vietnam Formula 1 CEO Chase Carey calls team principals to Suzuka meeting F1, la stampa tedesca: «Kubica a un passo dalla Williams» MotoGP 2018. Dovizioso in pole a Motegi Lorenzo/Ducati: matrimonio riuscito o fallito?

VINALES 1°, MA A VALENCIA VINCE SKY!


GPizza&F1chi

Se ci avete seguito con una certa regolarità in questi anni, sapete che non abbiamo mai risparmiato critiche a Sky MotoGP e ai commenti degli inviati quando era il caso di metterli sotto accusa.

Ma questa volta ci pare giusto fare i complimenti a tutto lo staff che da Valencia, nell’ultima giornata di test della MotoGp, (prima del gran finale di stagione a Jerez 28-29 novembre) ci ha fatto vivere una giornata all’insegna del buonumore e dell’allegria.

meda_sanchini1.jpg
Sanchini e Meda in postazione

Siamo sinceri: tenere il microfono nelle mani dalle 10 del mattino sino alle 17 del pomeriggio, con la sola interruzione di un’ora, non è proprio una cosa semplice. Con Guido Meda in cabina di regia, coadiuvato da un Mario Sanchini particolarmente in forma e da un Santo Donato Grosso che nei box ha dovuto fare tutto da solo (senza l’aiuto di Boselli) ricordandoci in questo il grande Paolone Beltramo, capace di chilometrici su e giù nei paddock, il terzetto ci ha dimostrato che si può fare non solo divulgazione tecnica, ma anche un vero e proprio siparietto che, personalmente, ci ha fatto piacere vedere e che ci ha fatto ridere a crepapelle più di una volta.

donato_grosso.jpg
Sandro Donato Grosso, ottima "spalla"

Il perché è presto detto. Ad un certo punto della giornata, proprio mentre Vinales e la Yamaha si issavano sul tetto dei tempi seguito dalla coppia Dovizioso-Marquez, ecco che a Meda viene in mente di mandare Grosso a sentire i tecnici Honda, per farsi spiegare come mai, dopo una partenza-lampo in mattinata, Marquez non avesse migliorato più i tempi. Inoltre, c’era una curiosità da soddisfare: come giudicavano l’approccio di Jorge Lorenzo, che solo nelle battute finali ha recuperato dal 18° posto al 12° posto? Vero che Lorenzo soffre ancora per un polso non del tutto a posto, ma la domanda era lecita: non è che il maiorchino se la stava prendendo un po’ troppo con calma.

puig.jpg
Alberto Puig, mister Simpatia

Il povero Donato Grosso è riuscito a tirare fuori dal box Honda quel premio Oscar per la simpatia di Alberto Puig, che a inizio stagione ha preso il posto nel team Honda di Livio Suppo. Che Puig, detto fuori dai denti, non ci faccia mai una bella figura quando apre bocca, è cosa risaputa da anni.

Ma che riuscisse a non dire assolutamente nulla per tutta l’intervista che è durata circa una quarantina di secondi ha davvero dell’incredibile. Puig ha prima infarcito tutte le risposte su Marquez con una serie di “No se” (“Non so”) spiegando che Marc stava usando un misto di una Honda 2018 con pezzi nuovi 2019, ma non addentrandosi in particolari che magari avrebbero spiegato meglio la situazione e soddisfatto i tifosi.

alberto_puig_raramente_lo_hanno_visto_sorridere.jpg

Il meglio, però Puig lo ha raggiunto quando il discorso ha coinvolto Lorenzo. E qui i “No se” sono arrivati a raffica. Dal semplice: come sta Jorge? “No se”, si trova bene in moto? “No se”, che moto sta usando? “No se”. Grandioso. Poco ci mancava Puig negasse anche che Lorenzo è stato assunto dalla Honda e che fosse presente prima ai box e poi in pista. “No se” punto e basta.

meda_sanchio.jpg

E allora il duo Meda-Sanchini non ci ha visto più ed è andato giù di brutto in diretta, prendendo (giustamente) per i fondelli il team manager spagnolo senza mai nominarlo una sola volta. Per noi è stato un bellissimo momento di intrattenimento sportivo tra un ottimo professionista e un bravo ex pilota che hanno improvvisato una serie di gag bellissime da veri comici consumati. Ogni due-tre minuti, parlando del cielo, dell’acqua calda, di cosa facevano Dovizioso, Morbidelli e compagnia cantando, spuntava un “No se” esilarante.

Complimenti vivissimi e un suggerimento: se anche il prossimo anno i due potessero  continuare ogni tanto con queste gag sarebbe bellissimo. Perché  (ma questa è una nostra opinione, sia chiaro) infarcire telecronache di dati, spiegazioni tecniche su forcelle, telai, sospensioni, pneumatici e piattaforme inerziali, francamente comincia a stancarci. Bravi Meda e Sanchini, bravo anche Sandro Donato Grosso e la magnifica Vera Spadini che dai box coordina sempre con grande professionalità tutta la… banda. E un consiglio: continuate così.

morbido2.jpg
Franco Borbidelli, magnifica sorpresa

In chiusura, diciamo che la seconda giornata di test ha visto in gran forma Vinales che con la sua Yamaha, come detto ha preceduto sia Dovizioso sia Marquez. Stupisce ancora una volta il 6° posto di Franco Morbidelli, salito da poche ore su una Yamaha e capace di volare, lasciando Valerossi al 9° posto. Bravo anche Pecco Bagnaia, il miglior rookie di giornata mentre le KTM, come potete vedere dai tempi, soffrono tutte e la Aprilia si salva con Aleix Espargaró  mentre Iannone è ancora lontano.

Prossimo appuntamento a Jerez tra una settimana. E poi, a Dio piacendo, vacanze per tutti!

TOP FOCUS

Rossi, Jerez Test
28/Nov/2018
Siamo arrivati quasi all’epilogo della stagione. I piloti sono stanchi morti, non ne vogliono più sapere di stare su due ruote e non vedono l’ora di staccare...
Valentino Rossi e Luca Cadalora
30/Nov/2018
Cari amici di Skeetgp, oggi possiamo dire ufficialmente che il campionato 2018 è andato definitivamente in soffitta, tra gli scaffali polverosi in mezzo ai...
Vettel, Ferrari: AustralianGP 2018
29/Nov/2018
Quanto manca al 17 marzo 2019? Poco, decisamente poco. Guardare il calendario non serve, perché il debutto della nuova stagione in quel di Melbourne è molto...
Pirelli 2019
01/Dic/2018
Un gran bel giramento di testa. Che confusione, sarà perchè giriamo. E non ci consumiamo, non degradiamo, più che gomme per cancellare pneumatici da cancellare...