Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
Vettel leads Hamilton by just 0.081s in final Italian GP practice MotoGP, Thailandia 2018. Lo sapevate che… ? Lewis Hamilton fastest in Abu Dhabi GP final F1 practice Formula 1 chiefs join drivers to discuss championship's future Renault uses last major upgrade of 2018 in F1's Russian GP onwards F1 Singapore, Vettel: «Perso tempo, ma la macchina va forte» Max Verstappen and Esteban Ocon summoned by FIA over shoving in Brazil F3 Austria, Mick Schumacher vince ancora! Macau Grand Prix win puts Dan Ticktum on verge of F1 superlicence F1, Louis Deletraz con la Haas nei test di Abu Dhabi F1 Giappone, disastro Vettel: «Decisione sbagliata ma condivisa» F1 Alfa Sauber, Vasseur: «Siamo lieti di dare il benvenuto a Giovinazzi» F1 has overtaking weapon it didn't have before for 2021 regs F1, due giorni di servizi sociali per Verstappen Mercedes' controversial F1 wheel design cleared by Mexican GP stewards Red Bull set to return to older-spec Renault engine and get penalty F1 drivers to discuss tyre/racing concerns at GPDA meeting in Brazil F1 Mercedes, Wolff: «Il titolo più bello» FIA believes Alonso would've hit Leclerc's head in Spa start crash Formula 1 2021 concept car image leaked

TRAGEDIA NEL MOTOCROSS, MORTO ERIC GEBOERS

Eric Geboers

GPizza&F1chi

Aveva deciso di fare una gita in barca sul lago artificiale di Miramar, nella località belga di Mol, insieme con il suo fidatissimo cane. Una bella giornata, passata a distendere i nervi in compagnia anche di un gruppo di amici.

geboers1.jpg
Il luogo della tragedia

La tragedia, però, è arrivata repentina, schiantando la vita di Eric Geboers, 5  volte campione del mondo di motocross. Erano circa le 22 della sera di domenica quando Eric si è lanciato nelle acque gelide del lago per soccorrere il proprio cane che era scivolato in acqua e si trovava in difficolta. Eric non ci ha pensato due volte, ma quando uno degli amici ha visto che non risaliva in superficie si è gettato in suo soccorso mentre gli altri davano l’allarme alla polizia.

Tutto è accaduto in un baleno: neppure i soccorsi hanno potuto far nulla, nemmeno con l’ausilio di un sonar speciale e di un elicottero abilitato per il volo notturno. Soltanto questa mattina il corpo senza vita di Geboers è stato ritrovato.

 

eric-geboers.jpg
Eric Geboers, 5 volte campione del mondo

Lo chiamavano “Mister 875” perché era stato il primo motocrossista al mondo a vincere in tutte e tre le classi storiche (125,250 e 500, la cui somma fa appunto 850) del motocross, record che gli è rimasto addosso in solitaria dal 1988 al 2001, sino a quando Stefan Everts è riuscito a imitarlo.

Nato a Neerpelt (Belgio) nell’agosto del 1962,  Geboers, soprannominato anche “Killer Kid” il motocross lo aveva nel sangue da sempre. Nato in una famiglia di motocrossisti, aveva seguito le orme del fratello Sylvain, grande campione degli anni 70, costruendosi una carriera meravigliosa sino a diventare una autentica leggenda con migliaia di appassionati e di fans in tutto il mondo.

Dopo essersi ritirato dal mondo delle due ruote, si era dedicato alle auto, mettendosi in luce in particolare in quelle di durata del Campionato FIA GT. L'amore per le moto, però, lo portò a diventare team manager, unitamente al fratello Sylvain, della squadra Suzuki che segue i piloti Steve Ramon e Clement Desalle nel Campionato mondiale di motocross. Dal 2009, insieme a un altro pilota leggendario del motocross come Stefan Everts, faceva parte dell'organizzazione del Gran Premio del Belgio di motocross.

 

TOP FOCUS

Rossi, Jerez Test
28/Nov/2018
Siamo arrivati quasi all’epilogo della stagione. I piloti sono stanchi morti, non ne vogliono più sapere di stare su due ruote e non vedono l’ora di staccare...
Valentino Rossi e Luca Cadalora
30/Nov/2018
Cari amici di Skeetgp, oggi possiamo dire ufficialmente che il campionato 2018 è andato definitivamente in soffitta, tra gli scaffali polverosi in mezzo ai...
Vettel, Ferrari: AustralianGP 2018
29/Nov/2018
Quanto manca al 17 marzo 2019? Poco, decisamente poco. Guardare il calendario non serve, perché il debutto della nuova stagione in quel di Melbourne è molto...
Pirelli 2019
01/Dic/2018
Un gran bel giramento di testa. Che confusione, sarà perchè giriamo. E non ci consumiamo, non degradiamo, più che gomme per cancellare pneumatici da cancellare...