Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
F1 Williams, Lowe: «Ci vuole tempo per risolvere i problemi» Red Bull admits 'foot oscillation' caused Verstappen Bahrain crash Nico Cereghini: “Ferrari e Ducati, buona la prima” F1, griglia di partenza Gp Cina: Vettel in pole, Raikkonen 2° Mercedes F1 boss Toto Wolff questions Red Bull's fuel strategy Formula 1 Red Bull, Ricciardo: «A Baku c'è spazio per i sorpassi» Magnussen loses top spot in driver ratings after poor Baku weekend F1 Ferrari, Vettel: «La F71H è una buona base da cui partire» Pirelli reveals schedule and teams for testing of 2019 F1 tyres F1 Williams, nuovo ricorso per l'incidente a Baku Nico Cereghini: “Bernardelle facci capire” Formula 1: Keke Rosberg resisted Monaco demo at first F1 Cina, Hamilton: «Non posso permettermi di perderne ancora da Vettel» Pierre Gasly compromised by using old Honda engine in Canada F1, test Barcellona: al mattino la spunta Vettel F1 Australia, grande Ferrari: Vettel trionfa, Raikkonen terzo Autosport podcast: The stories behind the Formula 1 testing times F1, Australia, Vettel: «Siamo tutti vicini, non c'è da preoccuparsi» F1, diretta Gp Canada ore 20.10: dove vederlo in tv Lewis Hamilton: Barcelona F1 circuit has lost its character

TRAGEDIA NEL MOTOCROSS, MORTO ERIC GEBOERS

Eric Geboers

GPizza&F1chi

Aveva deciso di fare una gita in barca sul lago artificiale di Miramar, nella località belga di Mol, insieme con il suo fidatissimo cane. Una bella giornata, passata a distendere i nervi in compagnia anche di un gruppo di amici.

geboers1.jpg
Il luogo della tragedia

La tragedia, però, è arrivata repentina, schiantando la vita di Eric Geboers, 5  volte campione del mondo di motocross. Erano circa le 22 della sera di domenica quando Eric si è lanciato nelle acque gelide del lago per soccorrere il proprio cane che era scivolato in acqua e si trovava in difficolta. Eric non ci ha pensato due volte, ma quando uno degli amici ha visto che non risaliva in superficie si è gettato in suo soccorso mentre gli altri davano l’allarme alla polizia.

Tutto è accaduto in un baleno: neppure i soccorsi hanno potuto far nulla, nemmeno con l’ausilio di un sonar speciale e di un elicottero abilitato per il volo notturno. Soltanto questa mattina il corpo senza vita di Geboers è stato ritrovato.

 

eric-geboers.jpg
Eric Geboers, 5 volte campione del mondo

Lo chiamavano “Mister 875” perché era stato il primo motocrossista al mondo a vincere in tutte e tre le classi storiche (125,250 e 500, la cui somma fa appunto 850) del motocross, record che gli è rimasto addosso in solitaria dal 1988 al 2001, sino a quando Stefan Everts è riuscito a imitarlo.

Nato a Neerpelt (Belgio) nell’agosto del 1962,  Geboers, soprannominato anche “Killer Kid” il motocross lo aveva nel sangue da sempre. Nato in una famiglia di motocrossisti, aveva seguito le orme del fratello Sylvain, grande campione degli anni 70, costruendosi una carriera meravigliosa sino a diventare una autentica leggenda con migliaia di appassionati e di fans in tutto il mondo.

Dopo essersi ritirato dal mondo delle due ruote, si era dedicato alle auto, mettendosi in luce in particolare in quelle di durata del Campionato FIA GT. L'amore per le moto, però, lo portò a diventare team manager, unitamente al fratello Sylvain, della squadra Suzuki che segue i piloti Steve Ramon e Clement Desalle nel Campionato mondiale di motocross. Dal 2009, insieme a un altro pilota leggendario del motocross come Stefan Everts, faceva parte dell'organizzazione del Gran Premio del Belgio di motocross.

 

TOP FOCUS

16/Feb/2018
Yamaha si mette nelle mani di Rossi, relegando in un angolo il giovane Viñales, perché l'unico ritenuto capace di sferrare un gancio al volto di un portentoso...
Rossi e Vinales in crisi a Buriram
19/Feb/2018
Delle due l'una: o alla Yamaha hanno deciso di gettare fumo negli occhi alla concorrenza, oppure la Casa giapponese ha dei grossi problemi da risolvere e non...
Rossi impreca
09/Apr/2018
Uno ha perso il controllo in pista e l'altro è finito fuoripista e in terra. Uno ha dimostrato di essere il protagonista di una delle più grandi rimonte dello...
26/Gen/2018
di Alex Scotti e Marcel Vulpis La decisione di Banco Santander di uscire dal Circus, dopo undici stagioni (tra McLaren e Ferrari), ha costretto il “...