Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP d'Italia MotoGP. Marquez: “Speriamo sia così per tutti” FIA clears Ferrari Formula 1 team of breaking battery rules Sebastian Vettel wins British Grand Prix in thrilling dash to the finish Charles Leclerc learned twice as much battling Fernando Alonso F1, griglia di partenza Gp Monaco: Ricciardo in pole, Vettel 2° F1 Azerbaijan, Hulkenberg: «Avere dei risultati positivi aiuta a creare una buona atmosfera» Chi vincerà la gara MotoGP in Argentina? FIA gives F1 teams green light to mount mirrors on halo device Ferrari F1 team's Canadian GP technical development push McLaren explains how new F1 structure will work after Boullier exit MotoGP 2018. Marquez primo nelle FP3 a Jerez MotoGP. Marquez è il più veloce nelle FP3 Guy Martin to take on Jenson Button in 1983 Williams Formula 1 cars Brendon Hartley passes hospital checks after Lance Stroll crash Red Bull F1 boss Horner surprised by Ricciardo/Verstappen row Norris: Toro Rosso F1 drive offer won't distract me from F2/McLaren Fernando Alonso felt McLaren got 'overexcited' on radio in French GP F1 Spagna, Verstappen: «Ripetere queste belle prestazioni? Sì è possibile» Sebastian Vettel feared fans on track after Canadian GP flag error

PISSI PISSI BAU BAU DALLA CINA


GPizza&F1chi

IL DADO E’ TRATTO

haas_casino.jpg
La disperazione di Grosjean in Australia

Il direttore di gara della Federazione, Charlie Whiting, dice che non è un caso isolato e neppure una coincidenza che Haas e Ferrari abbiano avuto problemi di montaggio nel cambio gomme. Per questo è stata aperta una inchiesta Fia per indagare a fondo. Insomma Whiting si dice perplesso, figuratevi un po’ la perplessità del meccanico che è in ospedale con tibia e perone rotti. E’ proprio il caso di dire che il dado è tratto…

 

 

HAAS E FERRARI PERDONO PEZZI

Le immagini tv hanno mostrato parti della monoposto che si staccavano dalla Haas di Grosjean al punto che il francese è stato costretto a effettuare un terzo pit stop non programmato, proprio per rimuovere un elemento aerodinamico delle pance che stava compromettendo gravemente la prestazione aerodinamica della VF-18. I problemi di Grosjean si sommano con il deviatore di flusso perso da Sebastian Vettel durante le prove a Sakhir.

MAX NON DICE BUGIE

vderstappen_crash.jpg
L'incidente a Verstappen in Bahrein

Max Verstappen è stato preso in giro, a volte deriso pesantemente perché nel Q1 era finito contro le barriere. Qualcuno ha addirittura titolato “Versbatten”. Poi la verità è venuta a galla: all’olandese si è bloccato l’acceleratore e si è schiantato. Marc fortunato assai: per un incidente simile nella MotoGp il povero giapponese Daijro Kato perse la vita con la sua Honda a Suzuka.  Domanda: perché gli hanno fatto raccontare la favoletta dei 150 cavalli in più prima dell’impatto?

 

ZAK FA CARRIERA

La McLaren, ha comunicato la nuova organizzazione del gruppo diviso in tre parti: McLaren Applied Technologies, McLaren Automotive e McLaren Racing. Zak Brown diventa ora direttore esecutivo della divisione Racing. Jonathan Neale, in precedenza direttore operativo al fianco dell’americano, occupa ora la medesima posizione dell’intero McLaren Group mentre Eric Boullier rimane il racing director della scuderia di F1 e riferirà direttamente a Brown.

 

 HAMILTON STILISTA

tommyxlewis.jpg

Che Lewis Hamilton fosse attratto dal mondo della moda era cosa risaputa. La novità è che a Shanghai, il pilota inglese  disegnerà una collezione per il marchio Tommy Hilfigher, recentemente diventato sponsor Mercedes. La collezione si chiamerà TommyxLewis e comprenderà abbigliamento, scarpe, accessori, intimo e calze.  

ARRIVABENE E BRECHT

Maurizio Arrivabene: "Il meccanico infortunato in Bahrein si chiama Francesco, ma non San Francesco. Benedetta la terra che non ha bisogno di eroi. Questo è Brecht, non Maurizio". Omammasantissima... 

LA RADIO E KING LEWIS 
Durante il Gp del Bahrein, Lewis Hamilton a un certo punto via radio se è uscito con un "mi dite che cazzo devo fare?". A freddo ha poi chiarito il concetto: "Ogni pilota ha bisogno di un certo tipo di informazioni: c'è chi ne vuole di meno (Raikkonen, ndr) e chi di più. Dobbiamo stabilire un protocollo di comunicazione, in modo che io riceva tutte le informazioni di cui ho bisogno". La Mercedes aveva liquidato più sinteticamente il problema: "Ci sono stati problemi con la radio". 

 

 

TOP FOCUS

Podio British GP 2018
08/Lug/2018
Ci eravamo lasciati, sette giorni fa, con un articolo dal titolo: “Ferrari, ma è vera gloria?”. Mettendo in forte dubbio che il successo in Austria non fosse...
11/Lug/2018
Giovedì 12, appena prima che al Sachsenring a parlare siano i motori, è tempo di conferenze stampa. Dani Pedrosa, in maniera appena un po' irrituale ha...
Carmelo Ezpeleta, Ceo di Dorna
17/Lug/2018
Finalmente oggi la Yamaha ha deciso di ufficializzare quello che da tempo ormai si vociferava nel paddock della MotoGp: il prossimo main sponsor sarà la...
Quartararo - Marquez
09/Lug/2018
Per Fabio Quartararo, diciannovenne nativo di Nizza, nella Costa Azzurra francese, gli accenti costituiscono probabilmente un optional abbastanza divertente....