Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
F1, Liberty Media a Marchionne: «Non diventeremo come la NASCAR» F1, Briatore: «Ferrari, se vuoi vincere prendi Verstappen» F1, Verstappen senza limiti: «Obiettivo mondiale» Honda: Formula 1's 2018 three-engine limit is unreasonable Pecco Bagnaia dal 2019 in MotoGP nel team Pramac Ducati T-wing loophole creates new tech battleground for 2018 F1 season F1, Marko: «Tra Verstappen e Ricciardo non ho un preferito» Force India F1 team's operation sets example to Renault - Abiteboul Ex-Formula 1 driver Mark Webber takes on Australian Grand Prix role Kimi Raikkonen: Mercedes' Abu Dhabi GP dominance 'a one-off' Red Bull suffered worst reliability it's had since 2006 in F1 2017 F1, McLaren entusiasta dei nuovi motori Renault Haas hopes to benefit from 'frail' Renault in F1 constructors' dice F1, Abu Dhabi: vince Bottas, poi Hamilton e Vettel F1, Sirotkin: «La nuova macchina è molto aggressiva» Stirling Moss retires from public life following serious illness EICMA 2017, Zarco: "A Valencia vorrei pensare alla vittoria" Hamilton vowed to never'let Bottas get ahead after F1 Hungarian GP MotoGP, arrivano i trofei per team e privati Red Bull wins boost McLaren's confidence for 2018 Formula 1 season

PER MINARDI, LA POWER UNIT SARÀ IL TALLONE D’ACHILLE DELLA STAGIONE F1 2018


GPizza&F1chi

Purtroppo sono convinto che sarà la power unit a fare la differenza, e succederà a casa di tutti. Sarà così per Mercedes, Renault, Ferrari, Honda, tutti insomma”. Così Gian Carlo Minardi in una esaustiva intervista di Alessandro Prada per Circus F1, in cui l’imprenditore italiano, che fu titolare di uno degli ultimi piccoli team indipendenti della Formula Uno, risponde a 21 domande poste dalla redazione su argomenti caldi quali la nuova gestione della Liberty Media, l’imminente introduzione dell’Halo e la sua reale funzionalità, piloti e team della stagione 2018. In ultimo, non manca uno sguardo a quanto realizzato in Italia a supporto di questo sport.

Non a caso il titolo dell’articolo si focalizza sulla Ferrari. Infatti, oltre la notizia relativa al prossimo campionato mondiale che interpella anche e soprattutto la scuderia nostrana, Minardi rimarca in vari punti dell’intervista l’impegno concreto del Cavallino sia nei confronti dei team satelliti che dei giovani piloti formati in FDA. Alla domanda sulla creazione di una sorta di “FDA Nazionale” risponde che in realtà questo progetto già esiste. Insieme alla FDA, lui con la scuola federale ed ACI Sport realizzino stage, seguendo i ragazzi dai 12 anni d’età, ovvero dalle prime competizioni sui kart fino alla Formula 4.

Una delle domande più interessanti, riguarda la richiesta del popolo web (tramite sondaggio) della candidatura del manager a presidente della FIA: la sua risposta centra in pieno gli obiettivi che dovrebbe porsi chi occupa una posizione di tale responsabilità per l’intero motorsport. “Posso solo dire che vorrei cercare di costruire, in tutti i settori della FIA, delle figure di professionisti che si impegnino e che mettano nel tempo regole economiche e tecniche a livello della Federazione che rappresentano…”  continua su

GIAN CARLO MINARDI, IN ESCLUSIVA A CIRCUSF1: ALLA FERRARI MANCA UN SALTO DI QUALITÀ SULLA POWER UNIT

TOP FOCUS

4 settimane 1 giorno
di Alex Scotti e Marcel Vulpis La decisione di Banco Santander di uscire dal Circus, dopo undici stagioni (tra McLaren e Ferrari), ha costretto il “...
Post di Bulega poi cancellato, nell'articolo.
4 mesi 6 giorni
Radio Tavullia International è sempre sul pezzo e oggi ha lanciato la notizia di una scomparsa, la scomparsa - su facebook - del messaggio postato ieri mattina...
3 settimane 37 min
Intervista a Uberto Selvatico, presidente del circuito di Imola che sogna la Formula 1 articolo di M. Vulpis ed E. Biondi “Sarebbe bello rivedere la F.1...
Suggestiva immagine della Mercedes all'Eau Rouge di Spa
1 mese 2 settimane
Strano mondo, quello dei motori: mentre nel mondiale a due ruote sembra che i media facciano a gara per scoprire con un anno di anticipo dove andranno ad...