Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
F1, il circuito Paul Ricard sarà un'incognita per i piloti MotoGP 2018. Rossi: "Siamo lontani da Honda e Ducati" New Williams F1 front wing 'a step in the right direction' Motorsport Show: Should drivers help make F1's big decisions? Why Red Bull's Honda call is so important for F1 Williams denies rumours it could move towards Mercedes F1 'B team' deal Lewis Hamilton used Spanish Grand Prix win as 'test bench' F1 Austria, Vettel: «Abbiamo un buon passo e possiamo migliorare» Ferrari F1 team changes halo mirrors for Monaco after FIA ruling Red Bull and Honda plan more F1 2019 engine talks for Spanish GP Ricciardo in Monaco or Schumacher in Spain: Which drive was better? Gasly: Toro Rosso engine supplier Honda not in F1 to 'f*** around' F1 Canada, Vettel domina la gara Red Bull: McLaren F1 team won't get Toro Rosso's Key for long time Liberty still targeting London for a Formula 1 grand prix - Horner F1 Monaco, Libere 1: Ricciardo e Verstappen davanti, 4° Vettel Sauber Formula 1 team needs to investigate low-fuel weakness Hamilton subbed approach from rival F1 team during Mercedes talks MotoGP 2018. Le dichiarazioni dei piloti dopo le FP a Brno F1 Ferrari, Camilleri: «Ci sono delle trattative in corso con Liberty Media»

RAI E MOTOGP: UN "SOGNO/INCUBO" DA 10 MILIONI DI EURO (II PUNTATA)

Rai Sport - diritti TV

Economy

Nella logica dello "spacchettamento" e delle sublicenze gestite da Perform group, come abbiamo spiegato, nell'ambito del prossimo triennio dei diritti tv collegati al Motomondiale, c'è spazio anche per la RAI, almeno sulla carta. La tv pubblica vorrebbe riportare a casa almeno le dirette (due) italiane del mondo delle due ruote, più le differite delle altre prove in calendario. Un gradito ritorno da 10 milioni di euro: tanto potrebbe costare questo "sogno". Ma ci sono tanti "se" e "ma" in questa operazione da sviscerare. Intanto si attende il nome del nuovo presidente della Rai, perché Marcello Foa, uomo di riferimento scelto dal governo gialloverde, è stato bocciato, nei giorni scorsi, dalle opposizioni, che non l'hanno aiutato a centrare i 27 voti necessari (ricordiamo che per essere confermato n.1 della RAI, la Commissione Vigilanza parlamentare deve dire "sì" per 2/3). E, invece, Foa si è fermato a 21. Senza la figura del Presidente il colosso Rai è bloccato e con essa anche le nomine dei direttori delle testate, con RAI Sport, che dovrebbe, come da tradizione, per esempio, gestire i diritti tv sportivi. Troviamo difficile, che, in questo periodo di austerità, ci sia spazio per una cifra così elevata, visto che il contratto Trenitalia-Lega calcio serie A da 20 milioni di euro (per tre anni come title sponsor Coppa Italia e SuperCoppa) è stato stracciato su Facebook dal ministro ai Traporti e Infrastrutture, il pentastellato di Cremona, Danilo Toninelli, con un semplice clic.

Ma prima di arrivare a questo bisogna sciogliere il "nodo gordiano" del nome del presidente RAI: Salvini punta ad una forzatura (Foa potrebbe essere imposto come consigliere più anziano, ma le opposizioni dicono che è una lettura della legge non corretta), le opposizioni invece vogliono votare un altro nome. Insomma un bel pasticcio e il "sogno" di vedere la MotoGp nei prossimi mesi potrebbe trasformarsi in un vero e proprio "incubo". 

 

TOP FOCUS

Conferenza Stampa Piloti, Spagna GP 2018
11/Ago/2018
In pista, ha dimostrato più volte di esserlo dagli inizi del millennio. Alonso Don Fernando da Oviedo, Principe delle Asturie, nostro signore del volante,...
Dovizioso vince a Brno
05/Ago/2018
Lo avevamo detto e noi le promesse le manteniamo. Venerdì pensavamo che Marquez stesse giocando a poker tenendo le carte nascoste e senza farle vedere a...
Rai Sport - diritti TV
08/Ago/2018
Nella logica dello "spacchettamento" e delle sublicenze gestite da Perform group, come abbiamo spiegato, nell'ambito del prossimo triennio dei diritti tv...
Dovizioso-Marquez
11/Ago/2018
In matematica non sono mai stato una cima, quindi non chiedetemi a quanti centimetri equivalgono due millesimi di secondo di distacco tra due moto al traguardo...